Correzione di errore materiale. E’ un procedimento che necessita della partecipazione di tutte le parti.
studio Giammatteo

Correzione di errore materiale. E’ un procedimento che necessita della partecipazione di tutte le parti.

Sezione Quinta Penale (sentenza n. 12619 del 3.2.2017)

studio-Giammatteo Correzione di errore materiale. E' un procedimento che necessita della partecipazione di tutte le parti.

Il procedimento di correzione di errore materiale è un procedimento che va svolto in Camera di Consiglio con la necessaria partecipazione di tutte le parti. La violazione di tale principio e quindi l’adozione “de plano”, senza fissazione della camera di consiglio ed avviso alle parti, del provvedimento di correzione di errore materiale, comporta una nullità di ordine generale ex art. 178 cod. proc. pen. (Sez. 1, n. 1674 del 09/01/2013 – dep. 14/01/2013, Ioculano, Rv. 25423001 ; v. anche Sez. 3, sent. 36350 del 23.3.2015, Rv. 265638 ).

Cosi la Sezione Quinta Penale della Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12619 del 3.2.2017,  ha accolto un ricorso presentato dallo Studio Legale Giammatteo ed ha annullato un provvedimento del Tribunale di Isernia in materia di misure di prevenzione con cui il tribunale aggiungeva, “de plano” e senza il necessario contraddittorio, all’originario provvedimento di attuazione della sorveglianza speciale, le relative prescrizioni circa gli orari in cui il sorvegliato sarebbe dovuto rimanere a casa.

 

Share the Post

About the Author

Avvocato del Foro di Isernia. Titolare dal 1998 dello Studio Legale Giammatteo con Sede in Venafro (IS).

Comments

No comment yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.